California: ricerca per la vitivinicoltura siciliana

15 marzo 2015 di Mezzapelle Vito


Enologo Vito Mezzapelle

 

La vite è sicuramente una coltura che si adatta alle più svariate condizioni ambientali. D’altra parte solo certe combinazioni di vitigno/portinnesto, suolo e clima, nonché di capacità tecnica dell’uomo (cultura vitivinicola), consentono la massima espressione qualitativa di questa coltura…

Leggi…

Esperti “WINETASTERS” marsalesi al 18° Concorso Enologico Internazionale “BERLINER WEIN TROPHY”

29 luglio 2014 di Mezzapelle Vito


da sinistra a destra: l'Enol. Giuseppe Laudicina e l'Enol.Vito Mezzapelle

da sinistra a destra: l'Enol. Giuseppe Laudicina e l'Enol.Vito Mezzapelle

In  foto gli enologi Giuseppe Laudicina e Vito Mezzapelle

 

Si è appena conclusa la diciottesima edizione del concorso enologico internazionale “Berliner Wein Trophy” (summer ediction), organizzato dalla Deutsche Wein Marketing (DWM), che si è svolta a Berlino, presso il prestigioso Hotel Am Borsigturm”, dal 24 al 27 luglio scorso. Nel corso dei quattro giorni, più di 100 esperti “winetasters” internazionali, hanno degustato 3500 vini pregiati provenienti da tutto il mondo… Leggi…

I risultati della XIII edizione del Concorso Enologico Internazionale “Selezione del Sindaco”

7 giugno 2014 di Mezzapelle Vito


 

di Vito Mezzapelle


A pochi giorni dalla fine delle sessioni di degustazione del XIII Concorso Enologico InternazionaleSelezione del Sindaco”, sono stati resi noti i vini, che riceveranno le Gran Medaglie d’Oro, Medaglie d’Oro e Medaglie d’Argento a loro assegnate…

Leggi…

L’Associazione Nazionale Città del Vino crea “italiavendevino.it”

20 aprile 2014 di Mezzapelle Vito


 

L’Associazione Città del Vino rappresenta una rete di oltre 569 enti locali (Comuni, Province, Parchi e Comunità Montane) a vocazione vitivinicola, depositari di almeno una Doc o Docg, impegnati nella promozione dei prodotti agroalimentari di qualità e custodi di una documentata tradizione enologica. L’Associazione promuove e coordina progetti finalizzati a valorizzare le risorse ambientali, culturali, agroalimentari dei Comuni associati, delle regioni e del Paese nel suo insieme; collabora con i principali enti pubblici, associazioni di categoria, ambientaliste e culturali per diffondere la cultura della qualità, del rispetto per l’ambiente e del benessere alimentare, partecipa alla gestione di progetti europei per lo sviluppo del turismo enogastronomico e in Italia promuove adeguate politiche di sviluppo per i territori del vino.

La Selezione del Sindaco è l’unico concorso enologico internazionale che prevede la partecipazione congiunta dell’Azienda (che produce il Vino) e del Comune (in cui sono localizzate le vigne) e che si propone di valorizzare le partite di vino di qualità, frutto della tradizione e di un ben individuato Territorio.

La partecipazione è riservata ai vini di qualità (DOCG, DOC, IGT) prodotti in lotti non superiori alle 50.000 bottiglie per tipologia di vino.

Da quest’anno l’Associazione Nazionale Città del Vino intende utilizzare questa importante occasione per farla diventare un’utilità di vendita per chi partecipa. Le cantine interessate potranno registrare i propri vini utilizzanto l’apposito sito web www.italiavendevino.it.

di: Vito Mezzapelle

 

 

 

Risultati del “Concours International de Lyon”

di Mezzapelle Vito


 

 

Sono stati pubblicati i risultati del “Concours International de Lyon“.

Lione è riconosciuta per essere la capitale del “senso” e del “gusto“, quindi è naturale che ospiti una delle migliori selezione di vini del mondo.

 

Il concorso ha guadagnato una reputazione, supportato dai suoi partner: Il Toques Blanches Lyonnaise, l’Associazione Sommeliers Lione e Rodano-Alpi, Metro e Global Wine and SpiritsLa mania non accenna a diminuire, con il 2014, 3685 campioni degustati, 22 paesi rappresentati e milioni di bottiglie valutate medaglie.


Assaggiatori internazionali provenienti da tutti i ceti del settore del vino (enologi, sommelier, ristoratori, produttori, commercianti di vino e intenditori) hanno preso parte alle commissioni d’assaggio.


Tra i vincitori anche 2 vini siciliani, ai quali è stata riconosciuta la medaglia d’argento: Due Lune dell’azienda Cantine Cellaro (Nerello Mascalese Nero d’Avola I.G.T. Terre Siciliane) e Impari della cantina Tenimenti Zabù (Nero d’Avola I.G.T. Terre Siciliane).

 

info: concourslyon.com

Enol. Vito Mezzapelle

I Vini delle Antiche Varietà Siciliane

13 aprile 2012 di Mezzapelle Vito


 

Centro per l'Innovazione della Filiera Vitivinicola

 

Nel ambito del Progetto Valorizzazione dei Vitigni Autoctoni Siciliani portato avanti dal Centro per l’Innovazione della Filiera Vitivinicola “E. Del Giudice” dell’Assessorato delle Risorse Agricole ed Alimentare della Regione Sicilia, lavora senza sosta il gruppo di degustatori creato per la caratterizzazione sensoriale dei vini ottenuti dalle uve dei vigneti sperimentali di Marsala (Biesina) e Comiso…

 

Leggi…

Ritorna il vino della Grande Farfalla

1 ottobre 2011 di Mezzapelle Vito


Visita Virtuale

Visita Virtuale

 

La Farfalla, come spesso viene chiamata l’isola di Favignana, per le due ali che sembrano dispiegate sul fiore azzurro del mare a suggerirne il nettare, deve il suo nome attuale al vento Favonio.

Nei secoli a.C,  i fenici la chiamavano Katria, i latini Egate, i greci Aegusa (“l’isola delle capre”) per la quantità di capre selvatiche che pascolavano nell’isola. Ma, oltre alle capre, c’erano altri animali selvatici: conigli, porci, e asini. La pesca e la viticoltura erano praticate nell’isola; tuttavia quest’ultima fu abbandonata nei primi del ‘900, a causa dei danni causati dalla fillossera.

In quest’isola, situata ad ovest delle coste trapanesi, negli ultimi anni la viticoltura è rinata.

 

Leggi…

Previsioni Vendemmia 2010

1 agosto 2010 di Mezzapelle Vito


 

L’Italia sorpassera’ la Francia nella vendemmia 2010. La previsione e’ di Coldiretti secondo cui la produzione di vino italiano potrebbe segnare un aumento fino al 5% rispetto allo scorso anno, su valori superiori a 47,5 milioni di ettolitri. Di converso, la produzione francese potrebbe far registrare una crescita limitata con una produzione stimata da Franceagrimer pari a 47,3 milioni di ettolitri, rispetto ai 46,7 milioni di ettolitri dello scorso anno quando risulto’ superiore a quella italiana ferma a 45,4 milioni di ettolitri, secondo l’Istat…

Leggi…

Vino e Territorio: Quale Futuro?

26 marzo 2010 di Mezzapelle Vito


Si è concluso, nel pomeriggio di oggi, 26 marzo 2010, presso l’Istituto Tecnico Agrario “A. Damiani” di Marsala, il convegno “Vino e Territorio: quale futuro?“.

Fra i relatori ad intervenire sono stati: il prof. Giacomo Dugo, direttore del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e dell’Ambiente dell’Università di Messina, che ha parlato della ricerca scientifica a sostegno delle produzioni siciliane; il prof. Onofrio Corona, del dipartimento I.T.A.F. della Facoltà di Agraria dell’Università di Palermo, che ha relazionato sulla messa appunto di tecnologie innovative nella vinificazione di varietà autoctone siciliane. Leggi…

Consorzio di tutela Moscato di Siracusa

19 dicembre 2009 di Mezzapelle Vito


Il Moscato di Siracusa Doc sarà affidato al consorzio di tutela omonimo “Moscato di Siracusa”, che si occuperà della commercializzazione e della valorizzazione del prodotto. Durante il week-end dell’Immacolata il vino sarà presentato all’Antico mercato, dove sarà offerto dagli stessi produttori ad un prezzo simbolico, con il supporto di assaggiatori professionisti che ne spiegheranno le qualità. Seguirà, l’11 dicembre, a palazzo Impellizzeri, la presentazione alla stampa del progetto consortile, alla presenza dell’assessore regionale all’Agricoltura e Foreste, Michele Cimino, del sindaco di Siracusa, Roberto Visentin e del direttore regionale dell’Istituto della vite e del vino, Leonardo Agueci, e dei produttori del moscato. «Nell’ambito dell’attività della rete regionale Consorzi di tutela dei prodotti certificati Dop, Igp e Doc – spiega l’assessore all’Agricoltura e Foreste, Michele Cimino – l’assessorato ha accompagnato nel percorso di aggregazione i produttori fino alla costituzione del Consorzio. Un percorso che stiamo cercando di estendere a tutte le filiere che producono agroalimentare di qualità e sono capaci di esprimere, come nel caso del Moscato che rappresenta una tradizione vitivinicola antichissima, tutta l’identità della nostra Isola».

Fonte: www.terrà.it

1 2 3 4 5

Copyright di Dott. Enologo - Vito Mezzapelle Part. I.V.A. 02598710818