Da Marsala all’International Wine Challenge di Vienna

23 Agosto 2014 di Mezzapelle Vito


Condividi il post suShare on Facebook
Facebook
0Share on Google+
Google+
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

 

 

L’International Wine Challenge di Vienna, uno dei più importanti concorsi enologici internazionali noto per i suoi standard molto elevati, quest’anno ha battuto ogni record: 12.352 vini partecipanti, presentati da 1.885 produttori provenienti da 40 nazioni, che sono stati degustati in modo anonimo (alla cieca) in cabine di assaggio singole e valutati secondo lo schema internazionale dei 100 punti, da una giuria di esperti, nella quale ho preso parte, provenienti dal mondo dell’enologia, del commercio specializzato, della viticoltura e della tecnica cantiniera, nonché sommelier e giornalisti di settore…

 

Le sedute di assaggio si sono svolte dal 11 al 21 agosto scorso presso il Federal Office of Viticolture di Klosterneuburg. Per ogni giornata, ogni commissione, composta da 7 giudici, ha degustato circa 145 vini raggruppati, per varietà, in serie diverse.


 

La mia esperienza ha riguardato sia vini bianchi e rossi tranquilli sia spumanti. Ottime le qualità sensoriali che ho riscontrato in molti Chardonnay, Pinot Grigio, Riesling.

 

Con il benestare della Comunità Europea, AWC Vienna premia ogni anno numerose aziende vitivinicole con medaglie d’oro e d’argento. Il 26 ottobre prossimo il concorso inviterà 3000 esperiti di settore nella city hall di Vienna per una serata gala nella quale verranno presentate e premiate le migliori aziende vitivinicole.

 

Fonte: Vito Mezzapelle


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Copyright di Dott. Enologo - Vito Mezzapelle Part. I.V.A. 02598710818